Un viaggio dalla Calabria al Veneto

Venerdi 4 Agosto - Anfiteatro ore 22

“Dove vanno le nuvole” (docufilm)

regia di Massimo Ferrari

Cosa succede dopo gli sbarchi a Lampedusa? Così parte un viaggio attraverso l’Italia alle prese con la perdurante'”emergenza migranti” alla scoperta di modelli di convivenza sorprendenti, umanità in movimento. Da Treviso a Riace passando attraverso Bologna e Padova, il documentario racconta le storie e le esperienze di chi ha avuto il coraggio di provare a trasformare la paura in opportunità e l’utopia in realtà. Nel paesino di Riace sembra di vivere in un mondo alla rovescia: gli stranieri sono 400 su 1800 abitanti, hanno ripopolato un paese fantasma, i negozi tornano a vendere e la maggior parte dei riaccesi lavora proprio grazie ai migranti (maestri, artigiani..). Il sindaco è balzato recentemente agli onori della cronaca mondiale grazie alla rivista americana Fortune che lo ha inserito tra le 50 personalità più influenti del mondo (unico italiano) proprio grazie alle sue politiche di accoglienza. A Treviso un professore del Liceo classico e la sua famiglia decidono di ospitare 6 migranti in casa, primo esempio in Italia, la vita quotidiana diventa una straordinario laboratorio di convivenza. E il professor calò riceve l’Onorificenza del Presidente della Repubblica Mattarella “per l’esempio di civiltà e umanità..” A Padova ci sono Case a Colori in cui turismo sociale ed accoglienza fanno parte di un unico progetto: turisti, migranti e persone in emergenza abitativa coesistono e convivono. Maurizio è l’ideatore di queste strutture ibride che diventa un modello di impresa sociale. Gli ospiti di Casa a Colori aiutano a ricostruire dopo il tornado di Dolo dell’estate 2015. A Bologna si incontrano mondi e culture attraverso l’arte del teatro: pietro, regista della Compagnia Cantieri Meticci, passa giorni e notti a lavorare nei Centri di accoglienza della città per preparare la straordinaria parata all’interno delle vie e delle piazze di Bologna in cui le biciclette si trasformano in velieri. Intanto però i fili tra le persone si tendono e si dipanano, Maurizio e Antonio si conoscono, nasce un’amicizia e poi un viaggio a Riace crea nuove prospettive…